Episodio 2: Erica Mou (cantautrice)

La storia che presentiamo in questo nuovo episodio di Madamina Racconta ha inizio un giorno di fine estate.
Maria Quintieri del Monk , preziosa amica con un evidente fiuto per le collaborazioni ci propone di portare il nostro Madamina Carosello proprio lì, al Monk. Quando? Il 3 Dicembre, all’interno di una serata che culminerà con il concerto di Erica Mou.

Erica chi? Confessiamo: gli orizzonti musicali delle Madaminas non brillano in espansione, se mai un giorno decideremo di stilare una lista delle nostre canzoni del cuore, in molte reagirebbero con un’apnea di dieci secondi, così, per protesta.

Ma torniamo a Erica Mou.

Va bene, non la conosciamo, ma c’è dell’altro. Maria Dallamenteviaggiatrice Quintieri aggiunge ancora qualcosa sul già ricco piatto. Perché non realizzate un abito che Erica potrà indossare proprio durante il concerto? Nessuna esitazione, ci stiamo e poi Erica Mou ci sembra un nome gustoso, io personalmente non posso fare a meno di lasciarmi andare al ricordo delle caramelle che si appiccicano inesorabilmente al palato, le stesse che da bambina mi lasciavano imbambolata dalla loro bontà, davanti a una zia che ne elargiva a profusione, di tirchieria manco un’ombra sbiadita. Lo ammetto.

Insomma, l’idea ci piace parecchio e la cosa più sorprendente è che anche a Erica la cosa piace. E accetta di farsi vestire da Madamina.

Un appuntamento al buio. Lei non ci ha mai visto, noi non abbiamo mai visto lei (il fatto che abbiamo preso a googlare compulsivamente il suo nome non conta, ovviamente).

Giorni dopo assistiamo con stupore misto a gioia a un raro, rarissimo esemplare di appuntamento al buio ben riuscito. In altre parole una ciambella col buco, anzi una Mou dal corpo di caramella scolpito alla perfezione, per rimanere in ambito dolciario.

Per noi quel che resta nella stanza dopo quel primo incontro è friccicorio e entusiasmo. Erica Mou ci piace proprio. Sa di qualcosa che porta fortuna.

Il giorno stesso, qualche ora dopo, arriva la propostona. Dall’altra parte del telefono c’è lei. A voi Madamine andrebbe di partecipare in qualità di attrici al video di una mia nuova canzone? Si chiama Svuoto i Cassetti, parla di vestiti stretti, penso che possa avere tanto a che fare con voi.

E così iniziano i nostri viaggi. Erica Mou in viaggio con Madamina alla volta di un abito che per prima cosa le piaccia, la faccia sentire a suo agio, rispecchi il suo nuovo album in qualche modo, e, non ultimo, che sia comodo, adatto per una serata sul palco. E le Madaminas in viaggio con Erica Mou verso una nuova inaspettata avventura: attrici per un giorno.

Adesso, mentre scrivo queste righe, i viaggi sono giunti al termine, le rispettive destinazioni toccate.

Il vestito pronto, il nostro giorno di gloria consumato.

Ed è stato proprio bello. E scegliamo questo aggettivo così banalotto perché comunque è l’unico che racchiude in sé tante forme di bellezza, seppur così corto, e basta tediarvi.

Noi Madaminas vorremmo ringraziare Erica Mou, la nostra personalissima scoperta 2017, Maria Quintieri che ha diabolicamente tirato i fili di noi burattine e ci ha fatto incontrare e tutti coloro che erano presenti il giorno in cui abbiamo girato il video di Svuoto i Cassetti. Ci avete fatto ridere un sacco!

Grazie infinite Erica Mou!

Ed ecco:

 


Madamina Racconta Erica Mou