Collezioni Pericolose

collezioni modaDi recente mi sono imbattuta in un articolo su una nota rivista femminile che si occupa di moda.
Sono stata calamitata dal titolo che racchiudeva in sé un concetto molto più che familiare a noi di Madamina, lo definirei, espresso a grandi linee, la filosofia sulla quale abbiamo fondato e su cui continuiamo a costruire la nostra azienda. Facile, elementare, ma non altrettanto semplice da seguire, mettere in atto.

Indossare un abito che ci corrisponda e parli chiaro di noi ci fa stare bene.

Attirata da un modo di vedere le cose così aderente al nostro non ho tentennato ad andare avanti nella lettura.

Si parlava della nuova collezione A/I 2018/19 di un famoso brand di abiti e accessori per donne, collezione che prendeva teoricamente le mosse dal pensiero diverso è bello.
Dopo aver introdotto il macro tema, l’autrice (o autore, chissà, il suo nome non compariva da nessuna parte) ne elencava tutte quelle caratteristiche che rendevano il messaggio visibile ad occhio nudo, testimonianze concrete della sua veridicità e un accento particolare veniva posto sui materiali adoperati, che per colori, fantasie, consistenze evocavano mondi distanti gli uni dagli altri, abitati da popoli altrettanto diversi, e quindi, a detta dell’autrice/autore, incarnazione massima dello slogan. Dalla loro fusione infatti nasceva qualcosa di originale, unico, diverso appunto, perciò bello.
Sempre a detta sua.

(altro…)

Continua a leggere
Trova il tuo Stile senza rinunciare a essere Te Stessa
Sfilata Madamina Fashion Night Nepi 2017

Trova il tuo Stile senza rinunciare a essere Te Stessa

Trovare il proprio stile nell’abbigliamento può essere complicato.

Molte di noi sono consapevoli del potere comunicativo che possiedono gli abiti. La ricerca del proprio stile nell’abbigliamento è un po’ come scegliere una descrizione di noi stessi.
Possiamo decidere quale lato del nostro carattere mettere in luce, attraverso colori, modelli, abbinamenti.
Per questo trovarsi di fronte a un mare di vestiti per molte di noi è così divertente.
La scelta e la combinazione degli abiti è un’attività che può essere estremamente creativa.

Se ti rispecchi nei gusti di massa, se riesci a girare nei negozi trovando molte cose che ti piacciono (e ti stanno bene!), trovare il tuo stile sarà abbastanza semplice. O almeno sarà semplice per te adeguarti alle nuove tendenze.

Ma per alcune, scegliere un abito piuttosto che un altro, significa inevitabilmente rinunciare a qualcosa.

Evidenziare un lato della personalità, però mettendone in ombra un altro.
Alcune personalità sono troppo sfaccettate per adeguarsi alle etichette del fashion.

Romantic chic, Dandy rock, Bohemien, Gipsy, Dark, Punk, Bon ton, Sporty Glam, Cyber Punk, potrei continuare all’infinito.

Queste sono solo alcune delle migliaia di etichette che l’industria del fashion cerca di appiccicarci addosso.
Come se queste etichette potessero descrivere chi sei davvero.

Ma ad alcune donne, non puoi attaccare un’etichetta.

E nei negozi di vestiti, questa impossibilità si sente tutta.
Possono succedere tre cose:

  • Potresti arrivare a scegliere uno stile che vagamente si avvicini a quello che davvero vorresti.
  • Potresti scegliere qualcosa di totalmente anonimo per non rischiare scegliendo qualcosa che non senti adatto a te.
  • Potresti tornare a casa a mani vuote.

(altro…)

Continua a leggere

Spendere molti soldi per un Vestito. Il Senso di Colpa

Una delle cose che purtroppo alle donne succede spesso quando scelgono di fare qualcosa per se stesse, è quella di affrontare il senso di colpa.
Capita ovviamente in vari ambiti della vita, ma ancora di più quando ci troviamo a decidere di acquistare qualcosa di costoso.
Se poi parliamo di qualcosa di costoso e che serve solo ed esclusivamente a noi, i problemi si moltiplicano.
C’è sempre qualcosa di più importante, ci sono altre priorità.

“Non posso spendere tutti questi soldi per me!”

Come è facile intuire, nel caso degli abiti questo sentimento di colpa emerge forte e chiaro.

Un abito spesso viene visto come qualcosa di superfluo.
O meglio, un abito costoso viene visto come un bene a cui è possibile, anzi, auspicabile, rinunciare.
Dietro a questa idea, ci sono alcuni fatti e molti pregiudizi.

(altro…)

Continua a leggere

Un Abito oggettivamente bello, può penalizzare la tua Immagine?

Scegliere un Abito che sia oggettivamente Bello, in molti casi non è sufficiente. L’Abito Perfetto deve soddisfare anche altri requisiti!

Negli ultimi mesi, noi Madaminas abbiamo partecipato a una serie di conferenze, sfilate, eventi, seminari.

I classici posti dove l’abbigliamento che scegli di indossare, può svolgere un’enorme ruolo nel farti ottenere successo.

Occupandoci di abbigliamento e in un certo senso anche di “comunicazione”, per noi questi eventi sono un po’ come un esperimento. Solitamente prestiamo molta attenzione all’immagine e al comportamento delle persone che partecipano.

In questo tipo di eventi infatti, uno degli obiettivi primari è intrecciare relazioni professionali, scambiare contatti.

E tutto avviene nell’arco di poche ore, poche ore in cui sono presenti decine o anche centinaia di persone, tutte con lo stesso scopo.
Come ormai sappiamo, questa è la classica situazione in cui il cervello del nostro interlocutore, cercherà di capire chi siamo basandosi sulla nostra immagine.
Per questo per noi ogni intervallo, ogni pausa pranzo, diventa una sorta di laboratorio sociologico a cielo aperto e ne approfittiamo per fare ricerca sul campo!

Abbiamo notato una cosa:

Solitamente le donne che partecipano a questo tipo di eventi, si dividono in due macro gruppi.

(altro…)

Continua a leggere

Dov’è finita la Bellezza? Perchè la Moda Vuole stupirti e non Valorizzarti?

Gli Abiti che vediamo in Passerella, hanno ancora lo scopo di Valorizzare il Corpo di chi li indosserà?

Non occorre che tu sia fashion blogger, fashion addicted, divoratrice di riviste di moda, ricercatrice accanita di suggerimenti per vestire secondo le ultime tendenze.
Qualunque sia il ruolo che ti sei scelta all’interno di questo grande mondo (va da sé che può trattarsi di un ruolo ancor più che marginale), ti sarai accorta di quanto ciò che viene presentato sulle passerelle sia definibile con i più disparati aggettivi, tranne uno: bello.

Questo avviene perché attualmente la maggiore preoccupazione dei grandi marchi è risultare d’impatto. Valore e disvalore di un abito, di una sfilata, vengono stabiliti seguendo parametri social. In un attimo.

In un clic, appunto. (altro…)

Continua a leggere
  • 1
  • 2
Chiudi il menu